venerdì 27 settembre 2013

La luna ...emozioni...

La luna è l’anima, è il nostro modo di vivere le emozioni, i desideri, i sogni.
 La terra è la realtà, il luogo in cui lottare con i rimpianti e le delusioni(Romano Battaglia)





Un sognatore è uno che può solo trovare la sua strada al chiaro di luna,
 e la sua punizione è che scorge l’alba prima del resto del mondo(Oscar Wilde)







Ovunque sarai e qualsiasi cosa stia accadendo nella tua vita, tutte le volte che ci sarà la luna piena tu cercala nel cielo.
E mentre la guardi, pensa a me, perchè dovunque sarò e qualunque cosa stia accadendo nella mia vita io farò lo stesso(cit dal film Dear Jhon)













venerdì 20 settembre 2013

AUTUNNO.........

Come varia il colore
delle stagioni,
così gli umori e i pensieri degli uomini.

Tutto nel mondo è mutevole tempo.
Ed ecco, è già pallido,
sepolcrale autunno,
quando pur ieri imperava
la rigogliosa quasi eterna estate(Vincenzo Cardarelli)



Ho lasciato disperdersi i miei cari,
tutti i miei cari sono da tanto tempo chissa' dove,
e,nel cuore e nella natura,tutto
è pieno della solitudine di sempre....(Boris Pasternak)



In questa notte d'autunno
sono pieno delle tue parole,
parole eterne come il tempo
come la materia,
parole pesanti come la mano,
scintillanti come le stelle.
Dalla tua testa ,dalla tua carne,
dal tuo cuore,
mi sono giunte le tue parole,
le tue parole cariche di te,
le tue parole, madre,
le tue parole, amore,
le tue parole, amica.
Erano tristi, amare
erano allegre, piene di speranza
erano coraggiose, eroiche
le tue parole
erano uomini(Nazim Hikmet)




domenica 1 settembre 2013

SETTEMBRE.............

Triste il giardino: fresca
scende ai fiori la pioggia...
silenziosa trema
l'estate, declinando alla sua fine.
Gocciano foglie d'oro
giù dalla grande acacia...
Ride attonita e smorta
 dentro il suo morente sogno;
s'attarda tra le rose,
pensando alla sua pace;
lentamente socchiude. (Hermann Hesse)




Ritornerà sul mare
la dolcezza dei venti
a schiuder le acque chiare
nel verde delle correnti.
AI porto, sul veliero
di carrubbe l’estate
imbruna, resta nero
il cane delle sassate.
S’addorme la campagna
di limoni e d’arena
nel canto che si lagna
monotono di pena.

Così prossima al mondo
dei gracili segni,
tu riposi nel fondo
della dolcezza che spegni.(Alfonso Gatto)

 La fresca brezza settembrina del mattino,
una carezza che ti avvolge ,mentre scruti 
l'orizzonte e l'odore del mare penetra nel tuo io.
I ricordi di un tempo ........