domenica 25 agosto 2013

L'ALBERO DEGLI AMICI (JORGE LUIS BORGES)

Nelle nostre vite esistono persone che ci rendono felici per la semplice casualità
di averle incrociate nel nostro cammino.
Alcune percorrono il cammino al nostro fianco,
vedendo molte lune passare,
altre che vediamo appena tra un passo e l'altro.
tutte le chiamiamo amici e ce ne sono di diversi tipi.
Forse ogni foglia di un albero rappresenta uno dei nostri amici.

Il primo che nasce da un germoglio è il nostro amico papà
e la nostra amica mamma
che ci mostrano come è la vita.
Poi vengono gli amici fratelli, con i quali dividiamo il nostro spazio
perchè possano fiorire come noi.
Passiamo a conoscere tutta la famiglia di foglie che rispettiamo
e alle quali auguriamo ogni bene.

Ma il destino ci presenta altri amici,
che non sapevamo di incontrare nel nostro cammino.
Molti di loro li chiamiamo amici dell'anima, del cuore.
Sono sinceri, sono veri.
Sanno quando non stiamo bene, sanno ciò che ci rende felici.
E a volte uno di quegli amici dell'anima
si installa nel nostro cuore
e allora viene chiamato innamorato.
Questo amico da luce ai nostri occhi,
musica alle nostre labbra, salti ai nostri piedi.

Ma ci sono anche gli amici "del momento", di una vacanza,
di alcuni giorni o di alcune ore.
Sono soliti collocare molti sorrisi sul nostro volto,
per tutto il tempo in cui siamo vicini:

Parliamo di quelli vicino, non possiamo dimenticare gli amici lontani,
quelli che sono nella punta dei rami e quando soffia il vento
appaiono sempre tra una foglia e l'altra.
Il tempo passa, l'estate se ne va,
l'autunno si avvicina e perdiamo
alcune delle nostre foglie,
alcune nascono un'altra estate e altre resteranno per molte stagioni.
Però ciò che ci rende più felici è che quelle che sono cadute continuano vicine,
aumentano la nostra radice con allegria.
Sono momenti di ricordi meravigliosi
di quando le incontrammo nel nostro cammino.

Ti auguro foglia del mio albero,pace,amore,
salute,fortuna e prosperità.
Oggi e sempre...semplicemente perchè ogni persona
che passa nella nostra vita è unica.
Sempre lascia un po' di sé e si porta via un po' di noi.
Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai
chi non ha lasciato nulla:
Questa è la più grande responsabilità della nostra vita
e la prova evidente
che due anime non si incontrano per caso.
Jorge Luis Borges


martedì 13 agosto 2013

UN PO' DI ME..........


Alzo gli occhi al cielo cercando di catturare la luce delle stelle,
perche' so che in essa è racchiusa la tua carezza,
ed il mio cuore calmera' i suoi battiti irrequieti
come le onde del mare in tempesta...



Volgo lo sguardo verso le colline,
verdi come la speranza che anima
il mio cuore.
Penso al mio sogno lontano nel tempo,
ed immagino il tuo sguardo dolce ed amorevole
che mi sostiene in questa notte buia.
Solo tu conosci il segreto del mio cuore,
solo tu possiedi le parole che anelo da tempo,
ma sei lontana....
Chiudo gli occhi per cercarti nei ricordi,
unica fonte a cui attingo...



Sei per sempre...
nei pensieri che la sera mi fanno compagnia,
nel mio cuore di ragazza,
nei ricordi che mi fanno sognare,
sei per sempre,come solo tu sai esserlo...



giovedì 8 agosto 2013

Per sempre.........

Sei per sempre....
nei pensieri che la sera mi fanno compagnia,
nel mio cuore di ragazza,
nei ricordi che mi fanno sognare,
sei per sempre,come solo tu sai esserlo.....





Dolcemente mi abbandono
al rumore delle onde,
che mi avvolge e mi travolge
con un vortice di emozioni.
L'orizzonte del domani
ha i colori del cielo .....



martedì 6 agosto 2013

IN FONDO è COSì.........

 Se volgi lo sguardo all'orizzonte del tuo domani,
tra le nuvole cercherai quel piccolo spazio
che dona speranza.






Anche se scavo nel mio io,
non trovo piu' la combinazione
del mio cuore.





E se avrai coraggio ,
solo tu potrai cambiare
l'ultimo tratto del tuo  cammino........


giovedì 1 agosto 2013

IL CUSCINO...QUANDO L'AMORE VA OLTRE LA REALTA'

Benvenuta notte,
desiderato rifugio dei miei pensieri.

Il tuo silenzio
è la musica dell'infinito,
quello stesso infinito
che mi fa volare verso di te.

Splendido miracolo del cuore,
quello di far sfiorare
due vite parallele
che mai potranno unirsi.

Ti abbraccio, immagino il tuo sorriso
riflesso nei tuoi occhi di sole,
pregando Dio perchè la serenità
sia sempre dentro di te.

Stringo più forte questo cuscino
dolce ed incontaminato segreto
che mi allontana per qualche istante
da questa realtà.

Benvenuta notte,
benvenuta pazzia
quella stessa pazzia di prenderti per mano
e ti portarti via in un sogno


che nulla o nessuno potrà mai rubarmi.(PIER CRIVELLI)