lunedì 1 luglio 2013

RIFLESSIONI....D'ESTATE


L'acqua della fonte
suona il suo tamburo
d'argento.
Gli alberi tessono il vento
ed i fiori lo tingono di profumo.
Una ragnatela immensa
fa della luna
una stella (Federico Garcia Lorca)



....E andando nel sole che abbaglia
sentire con triste meraviglia
come è tutta la vita ed il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia
che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia. (Eugenio Montale)




Se la notte d'estate cede un poco
sulla riva del mare sorgeranno,
nati in silenzio come i suoi colori,
uomini nudi e leggeri che vanno.
Ma come il vento muove il mare,
muovono anche,gridando,
gli uomini e le barche.
Sorge sull'ultimo sudore, il sole.(Sandro  Penna)




2 commenti: