martedì 29 gennaio 2013

VERITA' E VITA


La verità è sempre quella,
la cattiveria degli uomini
che ti abbassa
e ti costruisce un santuario di odio
dietro la porta socchiusa.
Ma l’amore della povera gente
brilla più di una qualsiasi filosofia.
Un povero ti dà tutto
e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.
Alda Merini, da “Terra d’amore”




Comprendere la vita nel suo piu' intrinseco significato,
oltrepassare gli ostacoli piu' difficli da superare,
attraversando le vie impervie del destino,
è il nostro cammino verso la verita' .
Le parole hanno un abito assoluto,
e sono rese relative solo da un sentimento
di irrazionale ragionevolezza.
E' un'ignota natura che ha il sopravvento
e confonde l'animo di chi ascolta.(Anonimo)


giovedì 24 gennaio 2013

LA PIOGGIA.............


Ascoltavo la pioggia
domandare al silenzio
quale fragile ardore
sillabava e moriva.

L'infinito tendeva
ori e stralci di rosso
profumando le pietre
di strade lontane.

Mi abitavano i sogni
odorosi di muschio
quando il fiume impetuoso
scompigliava l'oceano.

...Ascoltavo la pioggia...
domandare al silenzio
quanti nastri di strade
annodavano il cuore.

...E la pioggia piangeva...
asciugandosi al vento
sopra tetti spioventi
di desolati paesi. (Merini)











La pioggia ha un vago segreto di tenerezza,
una sonnolenza rassegnata e amabile,
una musica umile si sveglia con lei
e fa vibrare l'anima addormentata del paesaggio.
E' un bacio azzurro che riceve la terra,
il mito primitivo che si rinnova,
il freddo contatto di cielo e terra vecchi
con una pace da lunghe sere.
E' l'aurora del frutto, quella che ci porta i fiori
e ci unge con lo spirito santo dei mari.....(Garcia Lorca )













martedì 22 gennaio 2013

VOGLIA DI ..........TENEREZZA............

Io ti chiedo perdono di amarti all’improvviso
Benché il mio amore sia una vecchia canzone alle tue orecchie,
Delle ore passate all’ombra dei tuoi gesti
Bevendo nella tua bocca il profumo dei sorrisi
Dalla grazia ineffabile dei tuoi passi eternamente in fuga
Porto la dolcezza di coloro che accettano malinconicamente.
E posso dirti che il grande affetto che ti lascio
Non porta l’esasperazione delle lacrime ne 'il fascino delle promesse
Ne' le misteriose parole dei veli dell’anima…
È una calma, una dolcezza, un traboccare di carezze
E richiede solo che tu riposi quieta, molto quieta
E lasci che le mani ardenti della notte incontrino senza fatalità lo
sguardo estatico dell’aurora (Vinicius  de Moraes )











La tua piccola mano cerca dolcemente la mia,
è quell'attimo indimenticabile di assoluta tenerezza,
ti sei appena affacciato alla vita  e
cerchi quel contatto che possa darti sicurezza,
ed allora sorridi  per suggellare un patto ,
che solo gli eventi potranno mutare,
ma la tua mano nella mia rimarra' per sempre ! (G )




giovedì 17 gennaio 2013

LE COLLINE DEI RICORDI.....DEI SOGNI...........

Cammino lungo un sentiero più volte battuto
Il fruscio delle acque del ruscello a me familiare
accompagna i miei passi incerti.
Non importa quante volte tu abbia calpestato la stessa via, 
ogni momento non è mai quello che lo ha preceduto.
Tutto cambia
istante dopo istante,
la direzione del vento,
queste colline.
Vorrei fermare il tempo
agli attimi in cui eravamo felici.
Ce ne stavamo qui
fermi e muti
ad ascoltare le foglie tremare
e non ci pareva vero di gioire solo di questo,
semplicemente,
dei nostri silenzi ricchi di parole.
Quegli istanti vivono nei ricordi delle mie passeggiate
tra queste colline.
Li cerco  li accarezzo
poi li lascio andare,
liberi,
perché a questi rilievi essi appartengono.
Saluto il respiro del vento
che lambisce le colline.
Sorrido e mi allontano
insicuro di aver trovato quel che cercavo.
ma con la voglia di sperare ancora...(Nadia)










Volgo lo sguardo verso le colline, verdi come la speranza
che anima il mio cuore.
Penso al mio sogno lontano nel tempo,
ed immagino il tuo sguardo dolce ed amorevole
che mi sostiene in questa notte buia.
Solo tu conosci il segreto del mio cuore, 
solo tu possiedi le parole che anelo da tempo,
ma sei lontana ....
Chiudo gli  occhi per cercarti nei ricordi,
unica fonte a cui attingo .....(Anonimo)









sabato 12 gennaio 2013

FABRIZIO DE ANDRE'



Se dalla mia carne, già corrosa,
dove il mio cuore ha battuto il tempo,
dovesse nascere un giorno una rosa
la dò alla donna che mi offrì il suo pianto.
Per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore.....
Per ogni palpito del suo cuore
le rendo un petalo rosso d'amore...









Ti ho trovata lungo il fiume
che suonavi una foglia di fiore
che cantavi parole leggere, parole d'amore
ho assaggiato le tue labbra di miele rosso rosso
ti ho detto dammi quello che vuoi, io quel che posso...











Poi d'improvviso mi sciolse le mani
e le mie braccia divennero ali
quando mi chiese: "conosci l'estate?"
Io, per un giorno, per un momento
corsi a vedere il colore del vento...






da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/amore/frase-121602?f=a:290>da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/aforismi/musica/frase-127034?f=a:290>

venerdì 11 gennaio 2013

AMORE e AMICIZIA

FInchè riusciremo ad amarci a vicenda da ricordarci il sentimento d'amore che abbiamo provato,
 potremo morire senza uscire realmente dal mondo.
 L'amore che si è creato resta qui.
 I ricordi sono ancora qui.
 E TU CONTINUI A VIVERE NEI CUORI DI CHI HAI NUTRITO, EDUCATO O COMMOSSO SU QUESTO PIANETA ( ALBOM)










L'amore è un dolce perdersi dentro un istante, divenuto eterno per due cuori alla luce delle stelle,
 che fluttuano senza meta nell'universo (DORA MILLACI)








....e quando l'amico tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore: 
nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce in silenzio
 e viene condiviso con inesprimibile gioia. (Gibran)












Certi amici compaiono
nella vita di ciascuno di noi, e se ne allontanano
appena l'hanno attraversata.
Diventano dei veri amici,
e condividono la nostra esistenza
... per un istante, lasciandosi dietro
delle magnifiche impronte nella sabbia. (Bambaren).








giovedì 10 gennaio 2013

IL MARE...........SCRIGNO SEGRETO ....

Nella mia giovinezza ho navigato
lungo le coste dalmate. Isolotti
a fior d’onda emergevano, ove raro
un uccello sostava, scivolosi al sole
belli come smeraldi. Quando l’alta
marea e la notte li annullava, vele
sottovento sbandavano più al largo,
per fuggirne l’insidia. Oggi il mio regno
è quella terra di nessuno. Il porto
accende ad altri i suoi lumi; ma al largo
sospinge ancora il non domato spirito,
e della vita il doloroso amore.( UMBERTO SABA )








Come diffusa assenza, come campana improvvisa,
il mare spartisce il suono del cuore
mentre piove e si fa sera sulla costa solitaria:
la notte cade incontrastata ......(NERUDA)








...e guardi le onde che si susseguono come pensieri che incalzano ,
e senti l'odore , l'odore del mare che ti inebria la mente....
ed allora una dolce malinconia ti assale...ricordi lontani di un tempo che fu....
i colori di un tramonto in riva allo stretto, le barche lontane e le luci delle case 
della terra di fronte...una magia che solo tu puoi capire , il passato
che è sempre presente .....il mio mare , scrigno segreto del mio cuore...







giovedì 3 gennaio 2013

E LE STELLE CI ATTENDONO.....

Quando sono triste guardo le stelle..
alzo lo sguardo e mi perdo.
Piango, rido, riavvolgo il nastro dei miei pensieri,
scrutando quelle piccole luci perse su un tappeto di velluto nero,
mi accorgo di cosa siamo noi uomini…
… piccole stelle luminose su questo mondo.
Ognuno di noi brilla di luce propria,
ognuno di noi brilla di una luce unica e personale…...( Shan )




.....i nostri cuori si confondono con le stelle...
non esiste differenza tra loro, poiche' entrambi
custodiscono desideri e sono culla di sognatori.
Possono illuminare il mondo di una persona
ed avvolgerlo con un dolce tepore.
Sanno farti volare e trasportare in luoghi sconosciuti,
magici,nei quali vivere emozioni straordinarie ... (Dora Millaci )






Nella notte entreremo fino al suo tremulo firmamento
e le tue piccole  mani e le mie  ruberanno le stelle..(Neruda )







Alzo gli occhi al cielo cercando di catturare la luce delle stelle,
perche' so che in essa è racchiusa la tua carezza,
ed il mio cuore calmera' i suoi battiti irrequieti
come le onde del mare in tempesta....(Anonimo)