venerdì 2 novembre 2012

SALVATORE QUASIMODO

"Ognuno sta solo sul cuore della terra
trafitto da un raggio di sole :
ed è subito sera".


Salvatore Quasimodo nacque a Modica in provincia di Ragusa, fino all'eta' di 19 anni rimase in Sicilia spostandosi in vari paesi a causa del lavoro del padre,che era capostazione.
Poi si trasferì a Roma ,dove svolse vari lavori e comincio' a leggere e studiare  testi di filosofia e letteratura.
Nelle sue poesie i temi ricorrenti riguardano la sua Sicilia, la nostalgia della sua terra e poi gli affetti piu' cari.
Vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1959.
Tradusse molti testi classici  e fu anche critico letterario.
Mori' a Napoli nel 1968.

"A te ignota è la terra
ove ogni giorno affondo
e segrete sillabe nutro :
altra luce ti sfoglia sopra i vetri
nella veste notturna,
e gioia non mia riposa
sul tuo grembo ".

Nessun commento:

Posta un commento