martedì 25 settembre 2012

HERMANN HESSE

"....Li invidiava per l'unica cosa che a lui mancava e che loro possedevano,
per l'importanza che essi riuscivano ad attribuire alla loro vita,
per la passionalita' delle loro gioie e delle loro paure,
per l'angoscia ma dolce felicita' del loro stato di innamorati eterni." ( Siddharta) 

Hermann Hesse è stato un poeta,aforista e pittore ed ha vinto il Premio per la letteratura nel 1946.
La sua famiglia era molto rigida e religiosamente oppressiva, lo obbligo' infatti agli studi teologici, ma Hesse fuggi' e tento' anche il suicidio, per cui fu condotto in una clinica per ragazzi affetti da disagi mentali,dove trascorse un anno.
Tornato  a casa , aiuto' il padre e fece apprendistato in una libreria ; in questo periodo compose alcuni poemi e racconti ,decidendo cosi' di intraprendere la carriera di scrittore ,ambizione che pote'coltivare lontano dalle costrizioni familiari.
Scrisse il romanzo  Sotto la ruota , autobiografico, in cui rievocava il brutto periodo della sua vita adolescenziale.
Vinse diversi premi letterari.
Si sposo' tre volte e con l'ultima moglie trascorse anni di vita ritirata, la mattina si dedicavano insieme al giardinaggio, alla pittura e alla corrispondenza, la sera,da solo,leggeva e scriveva.
Negli ultimi anni si ammalo' di leucemia .
A Montagnola,nella Villa Camuzzi, accanto alla casa in cui visse, è allestito un museo a lui dedicato.

Tienimi per mano al tramonto,
quando la luce del giorno si spegne
e l'oscurita' fa scivolare il suo drappo di stelle.
Tienila stretta  quando non riesce a viverlo
questo mondo imperfetto.
Tienimi per mano ,
portami dove il tempo non esiste.
Tienila stretta nel difficile vivere.
Tienimi per mano nei giorni in cui 
mi sento disorientata,
cantami la canzone delle stelle,
dolce cantilena di voci respirate.
Tienimi la mano e stringila forte
prima che l'insolente fato possa portarmi via da te.
Tienimi per mano e non lasciarmi andare,
mai !

5 commenti:

  1. bellissima !!! complimenti per il blog:)

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto questo blog... è delicato come sei tu... Un bacio.
    Angela Colella D'Ambrosio Chessa

    25 settembre 2012
    Ore 19.00

    RispondiElimina